Archivi tag: nicolas meier

Nicolas Meier World Group – Peaceful

https://www.meiergroup.com/music

Torna alle stampe Nicolas Meier, e anche stavolta dopo il duo acustico “in purezza” e il power trio,  sposta le coordinate musicale altrove col suo nuovo quartetto.

Siamo nell’ambito di una rilassata world music, dal sapore ora spiccamente mediterraneo (Besiktas Café), ora venato di influenze sudamericane miste a swing, qui fornito dal nitido violino di Richard Jones (Manzanita Samba): i suoni e le suggestioni di viaggio, unite alle molteplici e accurate scelte timbriche diventano il tratto distintivo del disco, dove si procede in un percorso ondivago e vario, ora facendo convivere con eleganza stilemi del nordafrica con classica fusion (la title track Peaceful, ballad velata da una sottile malinconia), ora rileggendo con tocco personale il flamenco in Water LiliesCity Of The 3 Rivers, sempre contaminati nello svolgimento con sapiente miscela di ritmi mediorientali e progressioni armoniche di stampo anglossasone.

Una ulteriore buona prova per il chitarrista svizzero, sempre in primo piano ma con misura, come sempre perfetto nei solo, veloci e nitidi nel contempo sia nelle fasi più meditative che negli up-tempo, e ben coadiuvato dal solido lavoro dei tre altri componenti del gruppo.

ps. per un collegamento sinaptico di quelli che scattano per conto proprio, dopo l’ascolto di Peaceful sono andato a recuperare e riascoltare un brano (apparentemente) dimenticato e abbandonato negli scaffali da una trentina d’anni, Turkish and American Blend : sostanza sonora diversa, ma definizione che ben si attaglia anche a buona parte di questo disco, a mio avviso…

Nicolas Meier – Acoustic fretless and fretted nylon string string guitars, glissentar and 12 string guitar.
Demi Garcia – Percussion
Kevin Glasgow – Bass
Richard Jones – Violin
  1. Besiktas Cafe
  2. Manzanita Samba
  3. Peaceful
  4. Caravan Of Anatolia
  5. Water Lilies
  6. Princes’ Island
  7. City Of The 3 Rivers
  8. The Island
  9. Soho Square
All songs written by Nicolas Meier
Produced by Nicolas Meier
Annunci

Nicolas Meier – Infinity

mierFavored Nation

Dopo la brillante prova in duo Chasing tales, Nicolas Meier torna alle stampe con un classico power trio, affiancato dai navigatissimi Jimmy Haslip e Vinnie Colaiuta. Restano comunque definite e costanti le coordinate sonore e le ispirazioni, e la giusta misura nell’uso delle eccellenti doti tecniche.

La fascinazione dell’Oriente pervade gran parte dei titoli, ora in forma (fin troppo) diretta come in Kismet , ora in maggior equilibrio con le componenti più strettamente prog o blues, ottenendo pregevoli risultati in The Eye of HorusYemin Legend, dove il già ricco arsenale timbrico del chitarrista è ampliato dagli incisivi interventi del violino affidato agli ospiti Richard Jones e Sally Jo.

La sezione ballad è esplicitata nelle delicate e malinconiche Tales e Serene, già incluse nella precedente uscita discografica, mentre per  l’andamento di Still Beautful sembra appropriata la definizione “relax and cool”. Chiusura in grande stile con la sferragliante JB TOP, potente nel riff e nello svolgimento degli spettacolari solo, dove il nostro è spalleggiato dalla chitarra di Gregor Carle.

Composed and Produced by Nicolas Meier,

  1. The Eye of Horus (5:48)

  2. Still Beautiful (6:32)

  3. Riversides (4:48)

  4. Yemin (6:23)

  5. Legend (for Jeff Beck) (5:36)

  6. Tales (4:52)

  7. Rose on Water (2:40)

  8. Flying Spirits (6:57)

  9. Serene (4:33)

  10. Kismet (4:19)

  11. JB Top (for Billy Gibbons) (6:10)

Nicolas Meier – Acoustic fretless and fretted nylon string and steel string guitars, glissentar, baglama, synth guitar and electric guitars.

Vinnie Colaiuta – Drums

Jimmy Haslip – Bass

Guests:

Richard Jones – Violin (1, 2, 5, 8, 10)

Lizzie Ball – Violin (7)

Sally Jo – Violin (3, 4)

Gregor Carle – Guitar (11)

 

Pete Oxley and Nicolas Meier: Chasing Tales (2015)

Cover-Chasing-TalesMGP cd 016

Formazione impegnativa come poche altre, il guitar duo (o trio) “in purezza” è stato affrontato in passato con buoni esiti solo da maestri di assoluto valore per tecnica, gusto e capacità espressive: più che alle un po’ scontate citazioni delle celebri prove fornite da McLaughlin, Di Meola e de Lucìa, la mente va, ad esempio, a Jim Hall & Pat Metheny o Continua a leggere Pete Oxley and Nicolas Meier: Chasing Tales (2015)