Archivi tag: Bill Evans

McCandless – Taylor – Balducci – Rabbia – EVANSIANA

evansDodicilune ED365

Stesso quartetto del pregevole Blue from Heaven per Evansiana, sentito omaggio al grande pianista americano con una scelta di 7 composizioni a sua firma, più tre brani di repertorio dalla penna di Bernstein, Davis e Wheeler.

E la delicatezza dell’ineguagliabile Bill non poteva trovare miglior espressione, in questo progetto, di quella fornita dal misurato approccio di John Taylor, purtroppo scomparso poco dopo aver completato questo lavoro che assume così ulteriore, seppur triste, valenza “storica”.

Anche stavolta l’interplay fra i quattro è ad elevati livelli, l’energico apporto della più giovane sezione ritmica (che si concede un delicato e assorto esercizio di virtuosismo, in duo, nella davisiana Blue in Green) dà corpo e linfa vitale all’esplicarsi delle nitide linee sonore disegnate sia dal piano, che dalle ance di un ancor ottimo Paul McCandless. Lungi dalla mera evocazione della pur fondamentale avventura Oregon, l’ormai settantenne fiatista di Indiana si cala alla perfezione nella poetica evansiana, fornendo una prestazione eccellente per intensità e concisione, con un picco nella breve e conclusiva Epilogue.

Difficile pescare dalla scaletta l’uno o l’altro brano, vista la qualità assoluta del repertorio e la sua intrinseca classicità nel campo degli standard jazzistici: il disco ha una sua connotazione di interezza che ne rende fluido l’ascolto, quasi alla maniera di una suite.

1 – Very early
2 – Re: person I knew
3 – Time remembered
4 – Turn out the stars
5 – B winor waltz (for Elaine)
6 – Children play song
7 – Some other time
8 – Sweet Dulcinea Blue
9 – Blue in green
10 – Epilogue
All compositions by Bill Evans except 7 by Leonard Bernstein/Betty Comden/Adolph Green, 8 by Kenny Wheeler, 9 by Miles Davis

Personnel

Paul Mccandless – soprano sax, oboe (2), b. clarinet (7)
John Taylor – piano
Pierluigi Balducci – electric bass
Michele Rabbia – drums, percussions (9)

Annunci

Enrico Pieranunzi – The Day After The Silence (2014)

pierAlfaMusic AFMCD 165

Preziosa ristampa del primo vinile in solo (1976) di Enrico Pieranunzi, a distanza di 38 anni questa registrazione ci restituisce una prestazione eccellente fin dal virtuosistico avvio di Prolusion, perfetto connubio della precisa velocità esecutiva ed intensità espressiva che caratterizzano l’intera incisione. Il pianista romano appare già straordinariamente maturo, la costruzione dei brani è complessa e stratificata ma non viene mai a mancare la fluidità e la chiarezza nell’esposizione dei materiali tematici. Continua a leggere Enrico Pieranunzi – The Day After The Silence (2014)