Marco Giaccaria – Nomad (2013)

Spirito errante come pochi (il titolo è quanto mai indicativo), Marco Giaccaria propone a pochi mesi di distanza dal meditativo SUFMNS, un lavoro diverso nella scelta di ritornare ad un progetto interamente composto, e nell’ampliamento del ventaglio timbrico, che da un solo flauto si allarga a dismisura, comprendendo una quindicina di strumenti.

Ventidue brevissimi frammenti (raramente si supera il minuto) in cui il polistrumentista torinese miscela l’inquietudine contemporanea dell’ostinato bordone elettronico, alla quiete antica/eterna della parte melodica esposta dagli strumenti acustici, con leggiadri intrecci tra i flauti a becco e il violino, a tratti rafforzati dalla chitarra elettrica.

I due percorsi non soggiacciono ad una mera integrazione, ma sembrano più viaggiare su due piste parallele, a volte consonanti, a volte agenti in maniera alternata, quasi antagonista. Ne risulta un esercizio di stile intellettuale altamente stimolante ma al tempo stesso sanguigno, con l’apice emotivo nella (apparentemente) conclusiva Nomad – the Composition, dove i suoni prima distillati prendono forma in maniera organica e compiuta; a spiazzare ulteriormente, infatti, L’EP riserva una enigmatica coda con Fragmented Fractal 12 and Other Fractal, quasi a volere a tutti i costi evitare il punto fermo, la sosta, il finale… del resto Marco è un nomade, come detto in premessa, che altro potrebbe fare?

Il singolo è in vendita su CD Baby, mentre l’EP completo si scarica gratuitamente da Mininova.org

marcogiaccaria2

  • 01. Start of the Canon in 4 Parts 0:27
  • 02. Fragmented Fractal #1 0:34
  • 03. Fragment from Nomad #1 0:34
  • 04. Fragmented Fractal #2 1:27
  • 05. Fragment from Nomad #2 0:26
  • 06. Fragmented Fractal #3 0:55
  • 07. Fragment from Nomad #3 1:10
  • 08. Fragmented Fractal #4 0:31
  • 09. Fragment from Nomad #4 0:58
  • 10. Fragmented Fractal #5 0:36
  • 11. Fragment from Nomad #5 0:21
  • 12. Fragmented Fractal #6 0:21
  • 13. Fragment from Nomad #6 0:05
  • 14. Fragmented Fractal #7 0:36
  • 15. Fragment from Nomad #7 0:09
  • 16. Fragmented Fractal #8 0:21
  • 17. Fragment from Nomad #8 1:31
  • 18. Fragmented Fractal #9 0:36
  • 19. Fragment from Nomad #9 1:14
  • 20. Fragmented Fractal #10 1:14
  • 21. Fragment from Nomad #10 0:17
  • 22. Fragmented Fractal #11 1:17
  • 23. Nomad – the Composition 3:53
  • 24. Fragmented Fractal #12 and Other Fractal 1:02

All music composed, performed, arranged, recorded, mixed and edited by Marco Giaccaria

Instruments: 3 recorders (soprano, alto and tenor); 2 flutes; violin and electric violin; mandola and bouzouki; lead and rhythm electric guitars; 2 sampled electric basses; FM synthesizer; sampled percussion and drums.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...